IL GIARDINO DEI SEMPLICI. 18 SETTEMBRE LIVE A CASALGUIDI


di Antonella Pederiva

Il giardino dei semplici / foto web

È una delle realtà piu longeve del panorama della musica italiana. Quarantasette anni di carriera (dal 1974), 4 milioni di dischi venduti, oltre 2000 concerti, innumerevoli premi vinti nel corso delle decadi. La particolarità del gruppo è quella di coniugare il pop ed il rock con la tradizione melodica (italiana e napoletana). Le armonizzazioni vocali ed il falsetto potente sono il loro inconfondibile marchio di fabbrica, così come le performance dal vivo energiche e coinvolgenti. Prossimamente, il 18 settembre, il GIARDINO DEI SEMPLICI si esibirà dal vivo a Casalguidi, Pistoia, nell’ambito della tradizionale fiera che dall’anno scorso, a causa della pandemia, ha preso il nome di “Non è la fiera”. Emmea Video & Poetry, se la richiesta di accredito andrà a buon fine, documenterà l’evento con un video di Marco Bartolomei e con un mio articolo. Una band che ha accompagnato la mia gioventù, che ha fatto sognare me e un’intera generazione con canzoni indimenticabili come questa:

Il Giardino dei semplici – estratto da youtube –

CONCERTO IN LA MINORE

Suonava in tutto

il mondo

concerti di Chopin,

in prima fila

gli occhi

su di lei,

sui tasti le sue dita

farfalle in libertà

viveva con orgoglio

la sua età.

Seduto al pianoforte

in quella stanza

guardava la sua donna

e ripassava Mozart

concerto in la minore

dedicato a lei

e senza una ragione

se ne andava……

Ha lasciato nel cassetto

fra gli spartiti

il suo concerto

antico e un po’

ingiallito dal tempo

che un giorno creò

in silenzio per lei,

ha lasciato tutti

i dischi

le foto in compagnia

di artisti,

la sciarpa bianca

presa a Parigi

e tanti ricordi

comprati

quando era in tourné

e. Ritagli di giornali

adesso sfoglia lei

piangendo un po’

davanti al suo caffè,

ritornano le note

del suo passato,

ricorda che era bello

quando lui suonava

concerto in la-minore

dedicato a lei

e senza una ragione

se ne andava…

Ha lasciato nel cassetto

fra gli spartiti

il suo concerto antico

e un po’ ingiallito

dal tempo

che un giorno creò

in silenzio per lei,

ha lasciato

tutti i dischi

le foto in compagnia

di artisti

la sciarpa bianca

presa a Parigi

e tanti ricordi comprati

quando era in tournée…

Pubblicato da EMMEA Video & Poetry

Rappresenta l'unione di arte(Poesia) e Immagine (video) tra ANTONELLA PEDERIVA, scrittrice, poeta web journalist e MARCO BARTOLOMEI Videomaker.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: