RICORDO DI STEFANO D’ORAZIO NEL GIORNO DEL SUO COMPLEANNO


di Antonella Pederiva

Rinascerò

Rinascerai

Quanto tutto sarà finito

Torneremo a riveder le stelle

Rinascerò

Rinascerai

La tempesta che ci travolge

Ci piega ma non ci spezzerà

Siamo nati per combattere la sorte

Ma ogni volta abbiamo sempre vinto noi

Questi giorni cambieranno i nostri giorni

Ma stavolta impareremo un po’ di più.

Così scriveva Stefano D’Orazio, storico batterista dei Pooh, insieme a Roby Facchinetti, nel suo ultimo brano “Rinascerò, rinascerai”, dedicato alle ferite di Bergamo. Una canzone d’amore per una città martoriata. La speranza di giorni migliori. Non ha potuto vedere i giorni a venire, Stefano, la morte lo ha colto il 6 novembre 2020, proprio mentre la battaglia contro la malattia che lo perseguitava da anni sembrava quasi essere vinta. “Abbiamo perso un fratello, un compagno di vita”, scrivevano in un post Roby Facchinetti, Red Canzian, Dodi Battaglia e Riccardo Fogli. E non è difficile credere loro, mentre scorrono sugli schermi le immagini dei loro concerti. Dal 1971, anno in cui era entrato a far parte della band, la sua batteria era diventata un elemento centrale e fondamentale dello spettacolo. Vederlo suonare, e parlo da spettatrice, era come fare un pieno benefico di energia. Ogni battito aggiungeva un battito al ritmo del cuore. Non ricordo un concerto senza quel grande immenso sorriso che testimoniava il suo grande amore per ciò che stava facendo. Un uomo simpatico, vitale, ironico, dotato di una mimica che pareva mettere a nudo il suo entusiasmo e la sua voglia di vita, i riccioli ribelli che lo facevano sembrare un ragazzo anche quando lo scorrere del tempo li aveva spolverati di bianco. Oggi, 12 settembre 2021, Stefano avrebbe compiuto 73 anni ma il condizionale passato ben poco si adatta alla sua immagine. Stefano D’Orazio È. Immutabile, eterno, come lo è la musica, come lo è la poesia, come lo è l’arte, come lo è l’affetto e l’amore di chi ha avuto l’onore di viverlo nel suo passaggio terreno.

Pubblicato da EMMEA Video & Poetry

Rappresenta l'unione di arte(Poesia) e Immagine (video) tra ANTONELLA PEDERIVA, scrittrice, poeta web journalist e MARCO BARTOLOMEI Videomaker.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: